«Trattare la quotidianità con acume, ironia e amore per le piccolezze diventa un gesto piuttosto eroico e da salutare con gioia, in questi tempi di supposti ritorni di massa allo weird e al fantastico. Ricrescite è stato scritto da Sergio Nelli all’inizio del millennio, editorialmente un’era geologica fa, poi pubblicato da Bollati ESERCITO U.S Navy corpsman - 2nd battalion, 5th Marines, farmacisti's mate figuraBoringhieri nel 2004. Tunué adesso – con prefazione di Antonio Moresco – sceglie di farlo riapparire nelle librerie all’interno di un progetto di riscoperta di meritevoli opere finite fuori catalogo, così servirà collocarlo nell’attualità del panorama narrativo nazionale: piacevole constatare quanto risulti ancora una salutare boccata d’ossigeno sotto MASTER OF UNIVERSE ACTION FIGURE LOT.moltissimi aspetti.» Il resto sul sito.

«Sono quindici voci giovani e diverse tra loro, uomini e donne che hanno collaborato, e in alcuni casi fondato delle riviste. In comune hanno soltanto il sentimento protagonista delle pagine ma nulla altro. Attenzione però, qui non c’è violenza, sofferenza e odio fine a se stesso: qui c’è riflessione, sconcerto, amarezza, impotenza. Un grottesco puzzle che dà vita al ritratto di una società violenta, ignorante e impreparata a gestire i cambiamenti. Ma Odi descrive anche la solitudine dei diversi, la voglia di vendetta che non trova sfogo…Odi ci trascina in 1997 Star Trek Captain Pikes Starfleet Laser Pistolbasso è vero, meglio essere preparati, ma dal fondo si può sempre risalire. Specialmente se si sono tenuti gli occhi aperti.» Continua Robot Spirit [SIDE MS] Denan Zon.

 

«Dopo una vita trascorsa a mentire riguardo conoscenze radicate e dettagliatissime del Philip Roth delle origini leggo per la prima Vetrina Schmidt ® 53s TT mettiti riquadro vetrina traccia TT 140cm 7 livelli di stazionamentovolta, quarantenne, il suo primo romanzo lungo, Lasciar andare Letting Go, edito come l’intero catalogo da Einaudi – che risale al 1962 ed è di poco successivo a Goodbye Columbus, raccolta di racconti del 1959.» Il resto qui.